case histories

    La casa di vetro a Jakarta

    Condividi: Facebook

    PAROLA D'ORDINE: TRASFORMARE LO SPAZIO

    Nel pieno centro cittadino della capitale indonesiana Giacarta, il progetto di residenza privata che qui vi presentiamo, con largo uso del sistema ApexFine, è la diretta emanazione dell’applicazione del Feng Shui ad un ambiente che è destinato a diventare una vera e propria isola di pace e armonia, da altamente caotico e sovraffollato quale ora appare.

    Di particolare interesse sarà l’area centrale del progetto, vero cuore Zen dell’abitazione dalla forma a chiostro con affaccio su di una vasca koi-garden, che per le sue caratteristiche costruttive è stata denominata Glass House: la Casa di Vetro.
    Chiudendo di proposito la vista al disordine urbanistico e architettonico del paesaggio cittadino dell’esterno, la Glass House avrà come elemento costitutivo determinante un intero perimetro (tetto compreso) costituito da vetro isolante: un gioco continuo di rimandi tra il “dentro” e il “fuori” che diventa virtualmente infinito grazie alla possibilità di spaziare con la vista in ogni direzione.

    L'abitazione, progettata da HADIPRANA ARCHITECTURE, presenta nell’insieme una pianta rettangolare che evoca il principio della regolarità volumetrica tanto centrale per il Feng Shui.
    Il cortile centrale, nella cui piscina nuoterà una variopinta selezione di rare Carpe Koi (per la cultura popolare simbolo di amore ed amicizia), sarà il vero punto focale di osservazione con vista su tutti i principali locali dell’abitazione, e contemporaneamente di meditazione e relax circondati da tutti gli elementi tradizionalmente associati al benessere: l’acqua, il verde, i pesci, l’assenza di rumore.

    Le ampie vetrate scorrevoli ApexFine che caratterizzeranno tutto l’edificio (15 le unità che verranno installate, di cui alcune motorizzate), ne costituiranno la definizione per antonomasia: la Casa di Vetro, infatti, unirà il fascino di un serramento dal telaio pressoché invisibile, con le più elevate performances tecnologiche atte a contrastare il clima monsonico e tropicale di Giacarta.

    Il risultato finale sarà quello di un'architettura i cui punti fondamentali saranno il trattamento della luce, la continuità degli spazi tra interno ed esterno nonché il delinearsi e susseguirsi di scorci su dettagli di stile tutti legati all’acqua, metafora perfetta della pazienza e dell’energia.